Mai come adesso c’è bisogno di silenzio.

Il silenzio cura le malattie, apre la mente.

Il silenzio è un argomento estremamente difficile da confutare.

Il silenzio accompagna le tante persone che se ne stanno andando a causa del virus.

Sàndor Màrai ha scritto: “C’è un modo di entrare in contatto tra esseri umani più percettivo e affidabile della parola, fatto di sguardi, silenzi, gesti e messaggi ancora più sottili; è il modo in cui un essere umano nel suo intimo risponde al richiamo di un altro, quella silenziosa complicità che nel momento del pericolo dà alla muta domanda una risposta più inequivocabile di qualsiasi confessione o argomentazione, e il cui senso è semplicemente questo: io sono dalla tua parte, anch’io la penso così, condivido la tua preoccupazione, noi due siamo d’accordo…”.

Mai come adesso c’è bisogno di silenzio.

23 marzo 2020