Sonia Carraro è una donna di trentaquattro anni. Viene trovata morta nel bagagliaio dell'auto nel garage della sua abitazione, a Vicenza. Una morte senza un apparente motivo. La perizia autoptica accerterà che un colpo inferto alla testa nella zona occipitale aveva stordito la donna e il decesso era avvenuto dopo che l'aggressore l'aveva avvolta con il nastro adesivo. Una rapina sfociata tragicamente? Un tentativo di sequestro non riuscito?

Pochi mesi dopo sparisce Leone Campesan, facoltoso imprenditore. Tutto fa supporre che si tratti di un sequestro di persona.

I due avvenimenti hanno qualcosa in comune? La donna deceduta era la figlia del socio dell'imprenditore sequestrato. Quale relazione può esserci tra i due crimini?  Perchè la donna è stata uccisa? Quali segreti custodiva? Perchè viene sequestrato il facoltoso imprenditore? A scopo di estorsione o per altri motivi?

In questa nuova indagine, il piemme Giulia Clementi e il maresciallo Gianni Baricco, si trovano di fronte a una situazione caratterizzata dall'assenza di indizi e di ragionevoli ipotesi. Dal sequestro dell'imprenditore si dipana un avvincente noir i cui personaggi si muovono, come in un gioco delle parti, alla ricerca di una personale giustizia. O vendetta.

Leggi il Capitolo Uno

 

Acquista il libro  su  

Vendetta privata